Inizio > Escursioni > Alta via del Golfo (SP), 11 aprile 2010

L'Alta via del Golfo della Spezia

L’Alta via è un sentiero panoramico che percorre tutto il crinale che circonda il Golfo della Spezia, da Portovenere a Bocca di Magra, attraversando il territorio del Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra. Si sviluppa in prevalenza su crose (le antiche strade a gradini dell'entroterra spezzino), sentieri che attraversano terrazzamenti a vigneto o uliveto, strade carrabili secondarie. Seguendo percorsi anticamente utilizzati da abitanti  e lavoratori dell'entroterra per gli spostamenti quotidiani nelle campagne,  aggira preferibilmente i rilievi anzichè valicarli: il dislivello complessivo è di 1702 metri e non si sale mai a un'altezza superiore a 600 metri, anche se l'andamento è piuttosto movimentato, dovendo assecondare tutte le valli e le dorsali. Non presenta particolari difficoltà tecniche nè di orientamento, essendo marcata per tutto il tracciato dal segnavia specifico AVG, che accompagna i tradizionali segnavia bianco-rossi del CAI; nelle descrizioni delle singole tappe evidenziamo comunque eventuali punti critici. Un servizio di mezzi pubblici efficiente anche nei festivi consente di tornare agevolmente alla partenza dal punto d'arrivo di giornata.
Abbiamo deciso di percorrere l'Alta via da Bocca di Magra a Portovenere, suddividendola in 5 tappe: Bocca di Magra-La Serra, La Serra-Buonviaggio, Buonviaggio-La Foce, La Foce-Campiglia, Campiglia-Portovenere.

Cartografia:
Il Parco Naturale Regionale di Montemarcello - Magra e Alta Via dei Monti Liguri - Carta escursionistica scala 1:25.000, Studio Cartografico Italiano, Genova

Dettagli III tappa

Buonviaggio-Valeriano Lunense-Case Ratti-Pianazza-Sarbia-Strà-La Foce


Visualizzazione ingrandita della mappa

Dai giardini di via Chiodo a La Spezia raggiungiamo Buonviaggio (115 m.) prendendo l'autobus C o l'SC in direzione Ceparana. Scendiamo alla fermata davanti al Santuario della Madonna di Buonviaggio e riprendiamo l'AVG dove avevamo concluso la seconda tappa, imboccando via Valeriano vecchia subito a sinistra.
Abbandoniamo l'asfaltata al secondo tornante, procedendo dritto verso uno spiazzo su cui sorge un bastione probabilmente militare in stato di abbandono, che fiancheggiamo a sinistra per immetterci sull'antica crosa in pietra per Valeriano. Saliamo in un ameno boschetto per un quarto d'ora circa finchè incrociamo nuovamente la carrabile, che seguiamo a destra senza incertezze (ma con bella vista su Vezzano e le Alpi Apuane) fino a Valeriano Lunense (228, 40' da Buonviaggio).

Dal belvedere panoramico in corrispondenza del monumento ai caduti prendiamo a sinistra via Montalbano, che sale dolcemente ad aggirare il monte omonimo; l'intenzione sarebbe quella di abbandonarla dopo poche centinaia di metri, svoltando a destra su una pista che conduce ad un casotto in cemento oltre il quale l'AVG dovrebbe proseguire contornando il monte Valeriano, ma dopo diverse perlustrazioni nella boscaglia circostante ritorniamo sui nostri passi, impossibilitati a individuare non solo il segnavia ma pure una traccia minimamente percorribile.
Seguendo la carrabile, ritroveremo dopo alcune curve anche l'AVG, alla confluenza della deviazione che non siamo riusciti ad imboccare; poco dopo lasciamo l'asfalto, svoltando a destra (segnavia ambigui) su un'ampia mulattiera che scende in un fitto bosco. In circa 20' completiamo l'aggiramento a nord del monte Albano, riaffacciandoci sulla carrabile omonima in corrispondenza della Locanda "Il Torchio". La attraversiamo per imboccare un viottolo che in breve conduce all'amena frazioncina di Case Ratti (304).

Una discesa per crose e ripide gradinate ci porta nuovamente su asfaltata, ad un trivio al quale è problematico, in assenza del segnavia, prendere la giusta direzione anche consultando la carta: occorre svoltare a destra verso l'incrocio a T con la solita via Montalbano, che si segue a sinistra raggiungendo in 30' da Case Ratti Pianazza (243).
Superato l'abitato e la deviazione a sinistra per La Moggia e il Monte Arsà, l'AVG dovrebbe staccarsi dalla carrabile sulla destra ad aggirare a nord il Castellazzo lungo la Costa dei Bravi, ma pur prestando la massima attenzione ancora una volta non riusciamo ad individuarla: oggi non è giornata! Ci rassegniamo, dunque, ad un lungo periplo su asfaltata scendendo a Sarbia (207, 20' da Pianazza) per poi rimontare verso Strà. Ritrovato nuovamente il segnavia allo sbocco della deviazione non percorsa su via Montalbano (bivio per Castè), nei pressi della scuola della frazione la abbandoniamo momentaneamente imboccando a destra un breve tratto di crosa lastricata; più avanti, all'altezza dell'abitato, scendiamo invece a sinistra una ripida gradinata che immette nel centro storico di Strà, grazioso dedalo di carrugi ed archivolti. Ad un bivio svoltiamo a destra, raggiungendo in 25' da Sarbia la moderna Piazza Duce e risalendo infine sulla carrabile.

A conferma che oggi non è giornata dal punto di vista dell'orientamento, anche stavolta non ci accorgiamo della deviazione dell'AVG verso Marinasco e la sua antica Pieve, proseguendo invece lungo via Montalbano; ritroviamo il segnavia alla confluenza con la strada proveniente da Marinasco, evitando l'asfalto lungo una sterrata che si stacca a sinistra e, oltrepassate alcune baracche fatiscenti, termina ancora su via Montalbano alle porte de La Foce (240), con vista panoramica sul Golfo, Marinasco e le Apuane. Ancora pochi minuti di cammino ed in 25' da Strà arriviamo nel piccolo centro abitato, dove prendiamo l'autobus che ci riporta a La Spezia.

Tempo impiegato: 3h 20'
Distanza percorsa: 10 km
Dislivello in salita: 493 m.
Dislivello in discesa: 365 m.


2010_0411_125034.JPG
Buonviaggio, Madonna del ciclista251 visite
2010_0411_125306.JPG
Madonna del Buonviaggio131 visite
2010_0411_130323.JPG
Buonviaggio, discarica a inizio sentiero128 visite
2010_0411_130422.JPG
Antica crosa da Buonviaggio a Valeriano130 visite
2010_0411_130528.JPG
Ranuncolo bulboso salendo da Buonviaggio198 visite
2010_0411_130902.JPG
Latte di gallina salendo da Buonviaggio203 visite
2010_0411_131824.JPG
Palmaria dalla carrabile per Valeriano129 visite
2010_0411_132126.JPG
Vezzano e Apuane dal cimitero di Valeriano127 visite
2010_0411_132348.JPG
Valeriano Lunense dal cimitero135 visite
2010_0411_132515.JPG
Edicola votiva verso Valeriano134 visite
2010_0411_132756.JPG
Onore al partigiano caduto nella Battaglia del Gottero133 visite
2010_0411_133140.JPG
Arrivo a Valeriano138 visite
2010_0411_133615.JPG
Follo Alto e Monte Gottero da Valeriano (1/4)149 visite
2010_0411_133624.JPG
Bassa val di Vara da Valeriano (2/4)125 visite
2010_0411_133634.JPG
Bassa val di Vara da Valeriano (3/4)117 visite
2010_0411_133746.JPG
Bassa val di Vara da Valeriano (4/4)112 visite
40 immagini su 3 pagina(e) 1